Newsletter n.7

PROGETTI PER L’INTEGRAZIONE

a

Giovani e donne migranti a Palazzo Steri  per la presentazione del libro “Dai barconi all’università”
(19 maggio) Un pubblico fatto di lingue e culture diverse si è ritrovato nell’Aula Magna e nella Sala delle Capriate (collegate in videoconferenza) il 18 maggio per assistere alla presentazione del libro “Dai barconi all’università – Percorsi di integrazione linguistica per giovani migranti” scritto a più mani (continua a leggere…)

a

Minori stranieri non accompagnati iscritti ai corsi di ItaStra hanno sostenuto l’esame di Certificazione di Italiano come Lingua straniera dell’Università di Siena
(12 giugno) L’impegno della Scuola ItaStra per i giovani migranti continua. Dopo aver presentato il volume “Dai barconi all’università” i docenti e i ragazzi si sono preparati per sostenere un’importante prova. Grazie ad un accordo stipulato con l’Università per Stranieri di Siena, che ha concesso l’iscrizione gratuita alle prove di certificazione, sei giovani provenienti da Bangladesh, Tunisia e Gambia che frequentano ormai da tempo i corsi di lingua e cultura italiana della Scuola dell’Ateneo hanno avuto  l’opportunità di sostenere la certificazione Cils di livello B1 (continua a leggere…)

med antirazzisra

Studenti da tutto il mondo e minori migranti danno un calcio al razzismo 
(15 giugno) Anche quest’anno la Scuola ItaStra, con i suoi docenti e studenti provenienti da tutto il mondo, ha deciso di dare un calcio al razzismo e di aderire alla manifestazione sportiva che ormai da tempo è diventato un appuntamento a cui non si può mandare. A Mediterraneo Antirazzista hanno preso parte ben tre squadre della Scuola, formate soprattutto da minori stranieri non accompagnati. ItaStra1, ItaStra2 e ItaStra3 sono riuscite ad arrivare anche nella giornata finale di domenica 14 giugno. Guarda le foto (clicca qui)

a

Progetto Fei “I Saperi per l’Inclusione” . Dalle lezioni di cucito al lavoro: ecco il gruppo delle artigiane – migranti
(3 maggio) Cinque delle donne migranti di Palermo che hanno seguito i corsi di lingua e cultura italiana e di sartoria del progetto “I Saperi per l’Inclusione” (finanziato dal Fondo Europeo per l’Integrazione) hanno deciso di non fermarsi e di tentare di diventare imprenditrici di se stesse. Un mese fa, a corso concluso, hanno infatti scelto di utilizzare quanto appreso in classe per crearsi un lavoro, continuando a cucire stoffa colorata che richiama paesi lontani, caldi e dove hanno lasciato i propri affetti (continua a leggere…)

CORSI DI LINGUA ITALIANA

a

Summer School – teatro, cinema, cucina e “pupi siciliani antimafia”
“Quest’anno la Summer School te la costruisci tu”. E’ questa la nuova idea di ItaStra che per l’estate 2015 ripropone il suo corso intensivo di lingua e cultura italiana, insieme ad altre importanti novità. Infatti da quest’anno gli iscritti potranno arricchire il proprio percorso di studi a Palermo con laboratori tematici e dedicati a svariati argomenti, scegliendo quale aspetto della cultura italiana e siciliana approfondire nelle ore pomeridiane con i corsi opzionali da affiancare a quelli standard della mattina (continua a leggere…)

FORMAZIONE

a

Didattica dell’italiano come lingua seconda e straniera:  sul portale del Master materiali in libero download per restare sempre aggiornati
E’ sempre più ricca di materiali la sezione “Risorse” della piattaforma interattica del Master di II livello in “Teoria, progettazione e didattica dell’italiano come lingua seconda e straniera”. Articoli, prefazioni di pubblicazioni curate dal Master e dalla Scuola di Lingua italiana per Stranieri, relazioni, presentazioni power point (continua a leggere…)

a

Al via il Master per i futuri docenti  di lingua italiana a stranieri e migranti
(15 febbraio) Ha preso il via giorno 11 febbraio la nuova edizione del Master di II livello in “Teoria, didattica e progettazione dell’italiano come lingua seconda e straniera” promosso dal Dipartimento di Scienze Umanistiche in collaborazione con la Scuola ItaStra (continua a leggere…)

a

Tatiana Kosmotova, dalla Russia a Palermo. “Voglio insegnare italiano ai minori stranieri non accompagnati”
Tatiana Kosmatova, 52 anni, è una studentessa russa del Master di II livello in “Teoria, progettazione e didattica dell’italiano come lingua seconda e straniera”.
“Da dieci anni sono cittadina italiana – racconta Tatiana – e prima di giungere in questo paese ho studiato a Mosca, all’Università Statale delle Relazioni Internazionali, dove ho conseguito la laurea in Economia nel settore dei rapporti economici internazionali e in Lingue Straniere (tedesco come prima lingua, italiano come seconda). Ma non mi sono fermata lì” (continua a leggere….)

a

Tirocini a ItaStra con studenti stranieri: come partecipare
La Scuola offre agli studenti dell’Università di Palermo di svolgere un periodo di tirocinio come facilitatori linguistici all’interno di scuole primarie e secondarie della città e come tutor ai corsi di lingua italiana tenuti da insegnanti esperti e organizzati dalla Scuola (continua a leggere…)

MOBILITA’ INTERNAZIONALE

a

Otto studentesse cinesi si laureano in videoconferenza con l’Università di Palermo
(14 maggio) Il 13 maggio il complesso monumentale di S. Antonino ha ospitato una nuova sessione di laurea molto particolare: una laurea in videoconferenza per mettere in collegamento studenti e commissione di laurea della Cina con i relatori dell’Università di Palermo (continua a leggere…)

foto claudia

Filosofia per apprendenti stranieri di lingua italiana? Si può! Parola di ItaStra e dell’Università cinese Sisu
(17 giugno) All’interno del corso di italiano dell’Università SISU di Chongqing, una due giorni dedicata al pensiero filosofico occidentale ed orientale. In cattedra gli studenti del terzo anno, alcuni dei quali già a Palermo in residenza di studio presso ItaStra. Attività di studio, di produzione orale e di scrittura guidate dal docente della Scuola Vincenzo Pinello in questo semestre in prestito all’ateneo cinese (continua a leggere…)

a

Al via la quarta residenza di studenti italiani alla Sisu e partenza di un docente della Scuola
( 5 aprile) E mentre studenti cinesi hanno relazionato la propria tesi in collegamento skype, ragazzi italiani si trovano nell’Università Sisu di Chongqing (Cina) per studiare lingua e cultura locale.  Sono undici gli iscritti dell’ateneo palermitano che hanno superato la selezione pubblica e sono partiti il 3 marzo per raggiungere la più grande metropoli asiatica di 32 milioni di abitanti (continua a leggere…)


 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...